BuonoBus

Auto e Motori

Auto elettriche: cosa sono e perché sono vantaggiose

Il maggiore sviluppo della tecnologia negli ultimi anni ha portato a delle vere e proprie rivoluzioni in ambito automobilistico. Le nostre vetture sono più smart, dotate di sistemi di assistenza alla guida e di accessori per l’infotainment, ma la novità più grande proviene dal motore. Oggi accanto alle auto a benzina e a quelle diesel troviamo le efficienti auto elettriche, mosse da un innovativo motore che non utilizza combustibile fossile.

Sono molti gli automobilisti che hanno già fatto il grande passo, scegliendo la strada della mobilità sostenibile. Molti altri stanno pensando di entrare in questo mondo. Nei prossimi paragrafi troverete tutto ciò che c’è da sapere su questi modelli all’avanguardia.

Come funzionano

Le auto elettriche hanno un motore alimentato da una batteria agli ioni di litio. Questa tipologia di batterie è molto diffusa in numerosi settori, dagli smartphone ai monopattini elettrici, fino ad arrivare al settore automobilistico. Questa tecnologia permette di accumulare una grande quantità di energia elettrica in pochi spazi. In più le batterie sono molto longeve e sopportano senza difficoltà numerosi cicli di ricarica.

I nostri spostamenti a bordo delle auto elettriche sono del tutto privi di emissioni. Non è presente neanche il tubo di scappamento, un elemento inutile vista l’assenza di combustibili fossili.

Il motore è molto differente da quello di una classica auto a benzina. Molti elementi non sono più necessari, come l’olio motore e l’apposito filtro, o le candele. La manutenzione va effettuata di solito con intervalli più ampi.

Lo sviluppo degli ultimi anni ha potenziato molto le prestazioni delle auto elettriche, e non mancano degli accattivanti modelli sportivi.

Come si fa la ricarica

Gli attuali modelli di auto elettriche presentano una autonomia da non sottovalutare. Non è raro trovare modelli in grado di superare i 400 km con una sola carica.

Possiamo effettuare la ricarica nel nostro box auto o anche nel nostro cortile. Bisogna collegare l’apposito cavo alla corrente elettrica, e la vettura inizierà a caricarsi senza nessun problema. Utilizzando la classica presa domestica la ricarica potrebbe risultare piuttosto lunga. Per questo molti scelgono di acquistare e installare una wallbox, un accessorio in grado di gestire una maggiore quantità di energia elettrica e di caricare più in fretta la nostra vettura.

In alternativa possiamo effettuare la ricarica nelle postazioni installate sulle nostre strade. Il numero di colonnine è in aumento, e ormai anche nei comuni più periferici possiamo trovare questi spazi. Utilizzando delle apposite applicazioni possiamo scoprire quali sono le postazioni più vicine a noi, o programmare nel dettaglio le soste per la ricarica durante i nostri viaggi.

Numerosi vantaggi

Molti scelgono le auto elettriche per tutti i vantaggi e gli incentivi messi a disposizione dagli enti pubblici.

In molte città le macchine elettriche possono viaggiare anche nelle zone a traffico limitato, note come ZTL. La normativa varia da comune a comune, e in alcune località potrebbe essere necessario esporre un tagliando che certifichi che siamo a bordo di una vettura elettrica. Lo stesso vale per i parcheggi blu, che in molte località per chi è a bordo di questi modelli sono gratuiti.

Dal punto di vista economico sono molto interessanti gli ecobonus, che consentono di ricevere un contributo dalle istituzioni durante l’acquisto della vettura. In più per i primi cinque anni le auto elettriche sono esenti dal pagamento del bollo auto. Dal sesto anno si paga con uno sconto del 75%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *