BuonoBus

Auto e Motori

Auto usate: come scegliere le migliori

Quando arriva il momento di cambiare la propria auto sono in molti a chiedersi se puntare sul nuovo o sull’usato. Il mercato delle macchine di seconda mano è molto florido, e oggi è molto facile trovare il modello adatto per le proprie esigenze. In rete sono nati molti motori di ricerca per trovare una valida autovettura usata, con database che contengono migliaia di annunci.

Prima di iniziare la propria ricerca è utile tenere in considerazione alcune importanti linee guida. Continuate a leggere per saperne di più.

Definire il budget

Definire il budget è un elemento chiave per trovare una buona occasione. Bisogna decidere quanto si vuole spendere, valutando anche un eventuale ampliamento del budget in caso di veicoli con caratteristiche ottime. In questo modo possiamo avviare una ricerca più snella, evitando fin da subito gli annunci che non fanno al caso nostro.

Trattandosi di vetture usate è possibile trattare sul prezzo, soprattutto quando si tratta di una compravendita tra privati. Ci sono molti fattori su cui puntare per far abbassare il costo al venditore, come il chilometraggio della vettura o lo stato della carrozzeria.

Come controllare il reale valore dell’auto

Oltre a definire il budget potrebbe essere molto utile capire come controllare l’effettivo valore dell’auto. Di solito i due fattori più importanti sono il chilometraggio e l’anno di immatricolazione.

Il futuro acquirente ha bisogno di un listino prezzi a cui fare affidamento, da utilizzare per confrontare i prezzi proposti dai venditori. In edicola sono disponibili delle riviste specializzate che contengono dei buoni listini, ma in alternativa si può fare una ricerca in rete per trovare servizi simili.

Selezionare il motore di ricerca

La rete offre un gran numero di database e di motori di ricerca dove sia i privati che le concessionarie possono pubblicare i loro annunci. Per capire quali sono i migliori motori di ricerca è utile verificare che abbiano due caratteristiche.

Una buona piattaforma deve essere aggiornata costantemente, così da evitare che gli utenti possano incontrare degli annunci ormai scaduti, con vetture non più disponibili. Contattare qualcuno per l’annuncio di un’auto già venduta è solo una perdita di tempo.

L’altro fattore da valutare è la presenza dei filtri per la ricerca. Attraverso i filtri possiamo selezionare tutte le principali caratteristiche dell’auto che vorremmo acquistare. Tra i filtri possiamo trovare il chilometraggio massimo, il prezzo del veicolo e l’anno di immatricolazione. Anche la distanza da noi è un parametro molto utilizzato.

Privati e concessionarie: le principali differenze

Possiamo scegliere se acquistare la nostra prossima auto da un privato o se invece cercare delle buone occasioni all’interno delle concessionarie. I privati spesso offrono delle vetture a prezzi più vantaggiosi, e a volte permettono di trattare sul prezzo.

Le concessionarie propongono invece numerosi servizi aggiuntivi, che possono rendere l’acquisto più sicuro e affidabile. Le auto usate vendute all’interno delle concessionarie sono controllate con molta cura prima di essere messe a disposizione degli acquirenti. Attraverso i controlli è possibile eliminare tutti i problemi preesistenti, risolvendo guasti e cambiando i pezzi più usurati.

In più le concessionarie vendono le auto insieme a una garanzia legale di durata variabile, per coprire gli acquirenti da eventuali problemi congeniti del mezzo.

Infine i rivenditori offrono per le macchine di seconda mano le stesse formule finanziarie tipiche dei modelli nuovi, come la rateizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *