BuonoBus

Auto e Motori

Come divertirsi a Genova

La città ligure viene ribattezzata anche come quella dell’aperitivo lento. In compagnia di altre due metropoli come Torino e Milano, anche Genova ha avuto un ruolo di primo piano nel far riscoprire il piacere di stare insieme e, al contempo di gustarsi un ottimo aperitivo, senza avere fretta di tornare in ufficio. Detto questo, a Genova ci sono tantissime soluzioni e proposte per chi è alla ricerca di un po’ di divertimento, che variano dagli incontri con escort Genova fino a una movida che è localizzata sia nelle zone centrali, ma anche in quelle un po’ più periferiche.

Piazza delle Erbe e Piazza Lavagna

Il centro storico rappresenta spesso e volentieri il cuore della movida genovese. Così, non ci si dovrebbe perdere una passeggiata in Piazza delle Erbe, che si trova proprio a due passi rispetto Palazzo Ducale, alle spalle di Piazza De Ferrari. La restaurazione di Piazza delle Erbe c’è stata solo dopo la Seconda Guerra Mondiale, e ci vuole ben per comprendere il motivo per cui è sempre tremendamente affollata durante le ore serali, ovvero ospita un gran numero di locali davvero di tendenza.

Rispetto a Piazza delle Erbe, che è senz’altro caratterizzata da un livello di frenesia molto più alto, c’è da dire che piazza Lavagna invece sia un luogo molto più all’insegna di una movida matura e adulta, con un approccio al divertimento decisamente più soft. D’altro canto, quando si parla di Piazza Lavagna si fa riferimento a uno dei ritrovi più conosciuti del centro storico di Genova, che si estende tra vari caruggi molto stretti e un po’ tutte le piazzette che gli stanno intorno. Non mancano tanti locali dove poter bere qualcosa e fare un po’ di conversazione con gli amici.

Dove andare a ballare a Genova

Nel caso in cui foste dei patiti del divertimento in discoteca, va detto che indubbiamente Genova non offre una varietà simile a quella di Milano, dal punto di vista dei locali dove si può ballare, ma certamente non mancano le soluzioni per divertirsi come si deve. Anche a Genova, in fondo, c’è un’ottima selezione di discoteche, in cui viene suonato qualsiasi tipo di musica. Chiaramente, c’è la possibilità di capitare in quei locali in cui serve rispettare un determinato dress code e altri in cui, invece, non si può far altro che ballare direttamente sulla sabbia.

Tra le discoteche più apprezzate soprattutto durante la stagione estiva è inevitabile fare riferimento a Banano Tsunami. Si tratta di una discoteca che apre i battenti solitamente durante la primavera e ovviamente pure in estate. Stiamo parlando di una sorta di chiatta che è ferma sull’acqua del Porto Antico di Genova, attraccata nei pressi del famoso Acquario. È una delle discoteche in cui è più facile trovare degli studenti Erasmus che arrivano un po’ da tutto il Vecchio Continente.

Tra le altre discoteche celebri del capoluogo ligure non possiamo che rimarcare pure il Bonfim. Si tratta di un club di ridotte dimensioni, che si trova in una posizione molto scenografica, visto che si affaccia direttamente sul mare e che permette di godersi tante serate all’insegna del divertimento, in cui a scandire i movimenti in sala da ballo sono la musica house, quella ambiente, soundscape e newage, sempre invitando tanti deejay giovani e conosciuti sulla scena musicale genovese. Un’altra discoteca che si deve visitare almeno una volta a Genova è senza ombra di dubbio il Casa Mia Club. Uno dei punti di forza di questo locale è indubbiamente la sua localizzazione, dato che è collocato proprio al centro di Genova. Stiamo facendo riferimento a una discoteca multisala, in cui si può andare a ballare sulle note di musica commerciale al primo piano e musica house nella sala al -1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *