BuonoBus

Auto e Motori

Veicoli commerciali: guida alla scelta

Sono molti i settori lavorativi dove è necessario dotarsi di furgoni e veicoli commerciali, con specifiche in grado di rispondere a determinate esigenze. Per questo quando arriva il momento di acquistare un nuovo mezzo è importante analizzare alcune caratteristiche. Inoltre non bisogna dimenticare che un furgone deve essere di buona qualità, pronto a durare nel tempo. Un eventuale problema al proprio veicolo commerciale può trasformarsi in un ostacolo per la nostra attività lavorativa.

In questo articolo abbiamo raccolto alcune importanti linee guida da considerare per fare una scelta che sia davvero su misura per noi.

La scelta del motore

Oggi il mercato propone veicoli dotati di motori molto differenti tra loro. Le caratteristiche del motore possono cambiare in maniera radicale la nostra esperienza a bordo del veicolo commerciale.

Il primo elemento da valutare è l’alimentazione. Fino a qualche anno fa la scelta era limitata alle classiche opzioni benzina e diesel. Oggi sono entrate in campo nuove forme di alimentazione, come nel caso dei furgoni full electric o dotati di tecnologia ibrida.

I motori elettrici portano con loro numerosi vantaggi. Sono più efficienti e permettono di ridurre i propri consumi. Con una minore spesa per i propri spostamenti si possono anche proporre al pubblico tariffe più competitive.

Prima di scegliere suggeriamo di controllare qual è l’effettiva autonomia dichiarata dal produttore, sia nel caso dei mezzi elettrici, sia per i furgoni a benzina o a diesel. Si tratta di un fattore inderogabile per chi affronta lunghi viaggi fuori città.

L’altro fattore da considerare è la potenza del motore. In molti casi i veicoli commerciali sono utilizzati per caricare una grande quantità di materiali, che portano con sé un certo peso. Un buon motore deve avere una coppia adeguata, così da risultare scattante e agile anche a pieno carico.

Attenzione alle misure

Uno dei dettagli più importanti da tenere a mente sono le misure del veicolo commerciale.

In base al tipo di lavoro le esigenze in fatto di volume possono cambiare molto. Chi si occupa di traslochi, ad esempio, ha bisogno di un vano da carico molto ampio, spazioso e soprattutto alto. Per chi invece deve portare con sé attrezzi e piccole scorte di materiali potrebbe bastare un veicolo più piccolo. Consigliamo di scegliere anche in base all’esperienza che si ha avuto con il furgone precedente.

Occhio alle dimensioni della propria rimessa. Quando si acquista un nuovo furgone le dimensioni in fatto di lunghezza, altezza e larghezza potrebbero essere molto diverse rispetto al vecchio veicolo. Una rimessa con dimensioni al limite potrebbe risultare poco agevole da utilizzare.

Infine è utile valutare le dimensioni del prossimo acquisto in base al tipo di percorso che affrontiamo durante lo svolgimento della nostra attività lavorativa. Chi si muove spesso nei centri storici potrebbe preferire un veicolo commerciale più piccolo e maneggevole, pronto a spostarsi anche nei vicoli più stretti.

Modelli versatili

Alcuni modelli di veicoli commerciali possono risultare più versatili di altri. Molto dipende dal tipo di uso che vogliamo fare del mezzo. Se cerchiamo un mezzo da usare sia per il lavoro che per le vacanze in famiglia possiamo optare per delle soluzioni dedicate, che possono permettere ad esempio di rimuovere all’occorrenza i sedili.

Tra i veicoli commerciali non mancano proposte dedicate al mondo dei viaggi, con in dotazione specifici viaggi per chi ama affrontare delle avventurose vacanze su quattro ruote senza dover acquistare un camper.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *